Tiscali.it
SEGUICI

In Brasile spopola BORA, l'app che si ispira a Tinder e che punta sulla pubblica amministrazione

BORA in portoghese brasiliano significa "andiamo" e mette in contatto professionisti e responsabili delle politiche pubbliche

Alice Bellantedi Alice Bellante   
Innovazione in Brasile: Tinder per le politiche pubbliche

L'applicazione BORA mette in contatto i professionisti della ricerca con i responsabili delle politiche pubbliche all’interno della pubblica amministrazione brasiliana. L'applicazione facilita la selezione di specialisti capaci di lavorare e portare valore aggiunto a progetti specifici sulla base di una soluzione rapida, trasparente e gratuita. L'Online Relationship Database for Evaluators, o BORA, a poco più di sei mesi dal suo lancio, viene definita come il "Tinder per le politiche pubbliche" ed ha già ottenuto il riconoscimento internazionale dell'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE).

BORA è in grado, dunque, di mettere in contatto ricercatori e responsabili delle politiche comunali, statali o federali, riducendo i costi di transazione per trovare ricercatori specializzati in politiche pubbliche. L’app si ispira alla nota Tinder, il cupido digitale, ma si concentra sulle esigenze della pubblica amministrazione e di professionisti di policy. Funziona come una vetrina gratuita dove i responsabili delle politiche e i ricercatori possono incontrarsi per collaborare su progetti di reciproco interesse. Con BORA non c'è bisogno di intermediazione umana, non c'è spazio per informazioni privilegiate, non c'è burocrazia. Utilizzando il linguaggio di programmazione open source Flutter e il database Firebase, BORA è un progetto orientato alle persone. Attraverso il design UX/UI, la scienza dei dati e gli strumenti di sviluppo, l’obiettivo principale è mettere la tecnologia a favore della trasparenza, delle relazioni professionali qualificate e del valore pubblico.

La caratteristica principale sviluppata dal team di BORA - in portoghese brasiliano "andiamo"- è la velocità. È sufficiente fare click su un pulsante che si preme quando si è disposti a lavorare su un progetto o con uno specifico professionista. Quando c'è un interesse reciproco su un profilo/progetto, vengono visualizzati i dati di contatto di entrambe le parti, che possono così discutere di una collaborazione. L'app offre anche l'opzione di mostrare interesse, che rappresenta un pulsante "mi piace" su un progetto o su un professionista, ma senza l'intenzione di generare subito una collaborazione. In questo caso non vengono visualizzati contatti, ma la funzione crea un elenco separato di interessi, che consente di aumentare e migliorare la rete professionale per future collaborazioni. Ogni volta che c'è la volontà di sviluppare una connessione, tutto ciò che l'utente deve fare è premere "bora" – andiamo – e attendere una corrispondenza.

Le sfide più difficili da affrontare sono di natura legale e contrattuale – backup, sicurezza, gestione dei dati e possibilità di frode – come ci si aspetta in un progetto governativo di innovazione tecnologica. La lezione principale appresa durante i primi capitoli di BORA è che un solido lavoro di squadra e una vera leadership sono in grado di rimuovere la maggior parte degli ostacoli che un progetto può trovare.

Alice Bellantedi Alice Bellante   
I più recenti
Per l'avatar umano la gara di corsa con gli altri animali è imbarazzante: il video
Per l'avatar umano la gara di corsa con gli altri animali è imbarazzante: il video
Annuncio shock di TikTok: bloccate 15 operazioni di manipolazione occulta
Annuncio shock di TikTok: bloccate 15 operazioni di manipolazione occulta
Quanti ragazzi italiani hanno un profilo sui social network? Il dato è spaventoso
Quanti ragazzi italiani hanno un profilo sui social network? Il dato è spaventoso
Nella mappe di Apple in Italia arrivano novità rilevanti: tutti i dettagli
Nella mappe di Apple in Italia arrivano novità rilevanti: tutti i dettagli
thunderbird
Le Rubriche

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Sergio d'Arpa

Esperto di supercalcolo, fondatore e CEO di Klinik Sankt Moritz AG, la prima...

Simone Trebbi

Racconta imprese innovative e sostenibili, capaci di avere un impatto concreto...

Carlo Occhinegro

Scrive di storie dell'innovazione, dei protagonisti del mondo dell'imprenditoria...

eNews

Notizie e riflessioni sul mondo digitale.

Innova Italia

Storie, persone, idee del mondo imprenditoriale italiano che guarda al futuro