Tiscali.it
SEGUICI

Nella sanità americana ChatGPT è uno tsunami: cosa sta succedendo e perché i medici sono allarmati

eNewsdi eNews   
Nella sanità americana ChatGPT è uno tsunami: cosa sta succedendo e perché i medici sono allarmati

Moltissimi americani stanno utilizzando ChatGpt per approfondimenti sanitari, diagnosi e aiuto nel comprendere referti medici. Lo afferma uno studio condotto da OnePoll per conto di UserTesting. Secondo il report, il 52% degli intervistati ha utilizzato il chatbot per finalità mediche e nell'84% dei casi, l'IA ha risposto correttamente ad una domanda fatta prima di avere un parere ufficiale da un professionista.

Cifre che potrebbero, per gli autori, dar vita ad un eccessivo affidamento degli utenti a strumenti come ChatGpt per quesiti delicati e non privi di "allucinazioni", ossia indicazioni errate da parte dell'IA.

Stando ai fautori della ricerca, gli americani sono più propensi di altri a sfruttare l'intelligenza artificiale per pareri medici. I motivi sono vari, dai 26 milioni di cittadini che non hanno un'assicurazione a coloro che abitano nelle aree rurali, lontani dai centri diagnostici e di primo soccorso.

L'indagine ha disegnato uno spaccato anche di altri due paesi, l'Australia e il Regno Unito. Per il primo, il 27% degli intervistati si dichiara non favorevole all'uso dell'IA per domande legate al loro stato di salute. Una percentuale che, nel caso del Regno Unito, arriva al 44%. Per confronto, solo il 6% degli americani ha dimostrato un atteggiamento sfavorevole all'IA in campo medico

eNewsdi eNews   
I più recenti
Ecco la tuta hi-tech che restituisce la mobilità alle persone con deficit motorio
Ecco la tuta hi-tech che restituisce la mobilità alle persone con deficit motorio
Ecco l'app gratuita che migliorare il cammino dei pazienti con Parkinson
Ecco l'app gratuita che migliorare il cammino dei pazienti con Parkinson
L'IA fa dialogare le molecole della vita: punto di svolta epocale per la medicina
L'IA fa dialogare le molecole della vita: punto di svolta epocale per la medicina
Un progetto europeo finanzia la medicina del futuro: cosa cambierà e perché sarà meglio
Un progetto europeo finanzia la medicina del futuro: cosa cambierà e perché sarà meglio
thunderbird
Le Rubriche

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Sergio d'Arpa

Esperto di supercalcolo, fondatore e CEO di Klinik Sankt Moritz AG, la prima...

Simone Trebbi

Racconta imprese innovative e sostenibili, capaci di avere un impatto concreto...

Carlo Occhinegro

Scrive di storie dell'innovazione, dei protagonisti del mondo dell'imprenditoria...

eNews

Notizie e riflessioni sul mondo digitale.

Innova Italia

Storie, persone, idee del mondo imprenditoriale italiano che guarda al futuro