App sanitarie e il vantaggio per i non vedenti.

App sanitarie e il vantaggio per i non vedenti.
di Sergio d'Arpa

Nelle mie Room su Clubhouse racconto come democratizzare la medicina digitale, spiegando le funzioni dell’App Apple Salute. In una room una signora mi ringraziò con la voce rotta dall’emozione per il lavoro che stavo facendo.

Stupito di una reazione così profondamente emotiva chiesi le motivazioni di questa reazione. La risposta fu sintetica e glaciale: “io sono cieca!”.

Controllare la pressione, il peso e la sua composizione e i passi compiuti ogni giorno sono strumenti sensazionali per chiunque.

In questo modo si crea un fanatastico diario sanitario. Perché si può vedere come il nostro corpo si stia modificando in base alla nostra attività fisica. Spesso perdendo peso o facendo un pò di attività fisica dolce i valori della pressione cambiano.

Posso solo immaginare per un non vedente quale conquista rappresenta avere queste informazioni complete e funzionanti.

VOICE OVER

La tecnologia Voice Over legge le informazioni sulle schermo. In realtà legge dei TAG invisibili. Per accedere con la propria App nel negozio Apple Store, la Apple impone le funzionalità per non vedenti attive.

Ovviamente come tutti i rompipalle curiosi, ideologicamente autoproclamatomi paladino dei non vedenti, sono andato a rompere le palle alle diverse App. Le funzionalità non vedenti sono attive ma leggono solo “button … button …. button”.

I TAG sono presenti ma non sono stati descritti quindi fondamentalmente inutili.

Perché i non vedenti adesso hanno incrociato il mio mondo?

Perché Clubhouse per loro è un vero social, con meno di tre tasti possono intervenire e fare una vita social. Essere presenti e rispondere a voce in modo sincrono strappa loro il velo dell’oscurità. Nessuno di noi se ne accorge che sta parlando ad un cosidetto disabile, siamo uguali.

Un concetto d’inclusione che diventa pratico, efficiente ed efficace tanto che se il nostro interlocutore non si dichiara non esiste alcuna differenza.

Una pratica importante per avvicinare medici e pazienti ancora di più.

Un Appello

Cari produttori di App & device pensate anche ai non vedenti, con un 20% in più di lavoro vi troverete con un prodotto con un migliore inclusività. Questo può farvi accedere anche a maggiori finanziamenti, ampliare il mercato ed essere considerati anche delle brave persone.

L’ultima parte oggi è fondamentale per avere un brand riconosciuto come sensibile.

Sergio d’Arpa