Facebook Protect in Italia, più sicurezza contro gli hacker

Facebook Protect in Italia, più sicurezza contro gli hacker
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 02 DIC - In linea con gli sforzi per migliorare la sicurezza dei suoi iscritti, Facebook porta anche in Italia Protect, programma pensato per le persone che rischiano di essere prese di mira da hacker malintenzionati, come gli attivisti per i diritti umani, i giornalisti e i funzionari governativi. Tutti gli iscritti idonei riceveranno, nei prossimi giorni, una notifica sul loro account, con maggiori informazioni e i passi da seguire per l'adesione. Facebook ha avviato l'iniziativa per la prima volta nel 2018, ampliandola in vista delle elezioni statunitensi del 2020. Da settembre 2021, Facebook Protect è stato esteso ad altri paesi, con l'obiettivo di essere disponibile nei principali mercati globali. Lo scopo di Protect è aiutare gli account più sensibili, possibili vittime di hacker indipendenti o mossi dagli stati, ad abilitare forme avanzate di protezione, come la doppia autenticazione. Questa richiede l'immissione di un codice temporaneo ricevuto su un'app oppure via sms su un numero certificato, da inserire in fase di accesso assieme alla propria password. Ma non solo: Protect fornisce anche protezioni di sicurezza aggiuntive per gli account e le Pagine, tra cui il monitoraggio contro minacce potenziali di hackeraggio. "Sappiamo che ci sarà sempre una ristretta cerchia di utenti che non si iscriverà immediatamente, per esempio quelli che sono meno attivi sulla nostra piattaforma al momento della comunicazione. Ciononostante, crediamo che questo sia un importante passo avanti per le comunità frequentemente prese di mira" ha detto Nathaniel Gleicher, Head of Security Policy di Meta, in occasione della disponibilità in Italia. Secondo i test di Facebook, in un mese, oltre il 90% degli iscritti raggiunti da Protect ha attivato un processo di verifica più sicuro. (ANSA).