eCommerce, nel 2022 contrazione 2,5% pesa approvigionamento

eCommerce, nel 2022 contrazione 2,5% pesa approvigionamento
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Per la prima volta, a livello globale, si potrebbero ridurre i ricavi derivanti dall'e-commerce. Secondo l'ultima previsione di Statista Digital Market Outlook dal titolo "Dalla frenesia alla caduta: l'eCommerce è tornato alla normalità?" per il 2022 c'è la previsione di un calo del 2,5% rispetto al 2021. La crescita negativa deve essere contestualizzata nell'ambito della precedente previsione per il 2022, che prevedeva 481 miliardi di dollari in più di entrate entro la fine dell'anno. Le attuali previsioni parlano invece di 3.748 miliardi di dollari di entrate. Il dato stimato è quindi di un calo del 2,5% rispetto al 2021: da 3.843 a 3.748 miliardi di dollari, appunto. "I problemi della catena di approvvigionamento sono il più grande fattore di indebolimento ma anche l'inflazione gioca un ruolo significativo nella revisione al ribasso - spiega l'analisi - Tuttavia, il mercato è ora costretto ad affrontare questioni sostanziali su come andare avanti. Anche se al momento ci sono molti venti contrari, crediamo ancora che le azioni online alla fine aumenteranno e la crescita dei ricavi tornerà in pista". (ANSA).