Dadone, Asstel aderisce al progetto 'Open Doors'

Dadone, Asstel aderisce al progetto 'Open Doors'
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - "Dopo il primo webinar di lunedì 7 giugno, stanno arrivando numerose adesioni di aziende al progetto Open Doors. Si tratta di dare ai giovani un'opportunità di orientamento, formazione e un contatto diretto con chi guida le aziende e chi ci lavora do il benvenuto quindi alle aziende che anche grazie al supporto di Asstel stanno aderendo: Fastweb, Open Fiber, Inwit, System House, Cellnex". Lo annuncia, in una nota, la ministra alle Politiche Giovanili Fabiana Dadone a proposito del progetto di orientamento e informazione per i ragazzi. "Siamo molto orgogliosi di fare parte del progetto Open Doors, occorre assumere giovani e promuovere a politiche di formazione permanente, di reskilling e upskilling - ha detto il direttore generale di Asstel, Laura Di Raimondo - e la Filiera Tlc è in prima linea per formare i talenti del futuro, mettendo sempre al centro il capitale umano". Il secondo e prossimo appuntamento sarà lunedì 14 giugno alle 15.00. Insieme al ministro Dadone saranno presenti Walter Ruffinoni Ceo di Ntt Data e Andrea Quacivi Ceo di Sogei, oltre ad alcuni studenti e studentesse dell'Università Luiss Guido Carli e dell'Università Europea di Roma. Diretta video streaming sul sito di Rai Scuola (www.raiscuola.it), informazioni e iscrizioni sul portale Giovani2030 (www.giovani2030.it/iniziativa/open-doors/) (ANSA).