3200 satelliti Amazon lanciati in orbita per la connettività globale: quale sarà il futuro di questa iniziativa?

Quando queste grandi multinazionali si muovono, ciò che realizzano ha implicazioni su tutti noi: il video commento di Rudy Bandiera

di Rudy Bandiera   Twitter:    Sito web: Rudy Bandiera  

L’azienda di Jeff Bezos ha sempre progetti che hanno dell’incredibile, come il piano annunciato l’anno scorso di lanciare più di 3200 satelliti in orbita per garantire la connettività globale.

Quanto queste grandi aziende si muovo, bisogna davvero stare in occhio perché le loro mosse stabiliranno inevitabilmente il nostro futuro. 

Soprattutto, non bisogna cadere in allarmismi o false teorie: tutte le tecnologie e tutte le innovazioni hanno aspetti positivi e negativi, saperli comprendere e analizzare è il primo aspetto importante da fare.

Poniamoci una domanda: perché un’azienda di questo tipo mette in orbita migliaia di satelliti per cablare mercati che di fatto oggi non sono mercati?

Proprio perché oggi non sono mercati ma domani lo diventeranno.

Stiamo vivendo un mondo in cui le grandi aziende private stanno diventato realtà sovranazionali.
Io di questo non voglio esprimere un giudizio ma porre una riflessione e invitare tutti a riflettere perché tutto questo in qualche modo ci deve interessare.

Quale sarà il futuro di questa iniziativa?

Solo il tempo ce lo dirà.