Anche in Italia si fa strada la consulenza finanziaria: il caso di PascaProfit 

Il fondatore della società, Giuseppe Pascarella, con il libro “Dove metto i miei soldi” propone ai risparmiatori un manuale di educazione finanziaria e un viaggio alla scoperta delle sue metodologie di investimento

Anche in Italia si fa strada la consulenza finanziaria indipendente: il caso di PascaProfit 
Foto Ansa

Tra tante debolezze uno dei punti di forza dell’Italia è il risparmio privato. Secondo i dati della Banca d’Italia a giugno 2020 il valore dei depositi bancari ammontava a 1904 miliardi di euro di cui 1160 riconducibili alle sole famiglie, il resto alle imprese. Una massa finanziaria enorme che a causa della crisi del mercato immobiliare e dei bassi rendimenti di quello obbligazionario spesso non riesce a trovare una destinazione e rimane parcheggiata sui conti correnti. 

Mai come oggi il settore finanziario italiano, e in particolare quello del risparmio gestito, ha avuto necessità di un profondo processo di rinnovamento. I segnali positivi però non mancano. Le banche più innovative hanno iniziato a lavorare sull’educazione finanziaria organizzando webinar formativi e anche la consulenza finanziaria si sta proponendo al mercato sfruttando le nuove opportunità di comunicazione fornite dal web. 

Un caso interessante per i risparmiatori italiani è sicuramente quello di PascaProfit che all'attività di consulenza finanziaria affianca una ricca offerta di contenuti formativi come leva di marketing. La società ha lanciato un blog, una newsletter giornaliera gratuita, offre corsi di formazione a pagamento e ha iniziato a muoversi in campo editoriale. 

Il fondatore della società, Giuseppe Pascarella, ha recentemente pubblicato e promosso sul web Dove metto i miei soldi un libro che allo stesso tempo è un manuale di educazione finanziaria e un viaggio alla scoperta di PascaProfit.  

Giuseppe Pascarella (foto PascaProfit)

Con un linguaggio semplice ma allo stesso tempo rigoroso Pascarella nel suo volume spiega ai risparmiatori il bagaglio di conoscenze fondamentali per avvicinarsi ai mercati finanziari: le dinamiche macroeconomiche di base, le varie categorie di investimento esistenti, gli errori da non commettere.

L’autore illustra ai lettori anche le metodologie utilizzate da PascaProfit nell'analisi del mercato, nella selezione dei titoli da inserire nei portafogli di investimento e le perfomance raggiunte nel corso degli anni con queste metodologie.  

Uno dei meriti più importanti del libro è quello di spiegare la tecnica di investimento nota come Value investing, creta da Benjamin Graham e resa popolare da Warren Buffet, il più grande investitore di tutti i tempi.

Warren Buffet (foto Ansa)

Il Value investing è una filosofia di investimento che privilegia le operazioni di lungo periodo rispetto al trading di breve termine che (grazie anche a massicce campagne promozionali online) continua ad attrarre risparmiatori, nonostante sia ampiamente dimostrato che il 90% dei trader fai da te finiscono per perdere parte dei propri risparmi.  

Dove metto i miei soldi è una lettura utile sia per chi si sta avvicinando ai mercati finanziari sia per chi ha già una certa conoscenza di essi ma vuole ripassare concetti e principi, che non andrebbero mai dimenticati.

Per tutti è infine una opportunità per entrare in contatto con il mondo della consulenza finanziaria, che si propone al mercato in modo innovativo rispetto a quello dei tradizionali operatori del risparmio gestito. Una opzione di scelta in più per i risparmiatori che migliora l'offerta dei servizi esistenti nel settore finanziario italiano.