Come mostrare le opere d'arte Nft della propria collezione? Una soluzione arriva da Samsung

Il colosso coreano ha lanciato una nuova piattaforma tecnologica che integra i non-fungible token nelle Smart Tv

Come mostrare le opere d'arte Nft della propria collezione? Una soluzione arriva da Samsung
L'opera digitale Everydays - The First 5000 Days di Beeple (foto Ansa)

A cosa serve acquistare un opera d'arte non-fungible token? Questa è la prima domanda che si pone chi si avvicina agli Nft creati nel mondo dell'arte. Le risposte più gettonate sono due: collezionismo (anche in un'ottica di investimento) e necessità di avere degli status symbol per differenziarsi dagli altri.

Mentre la prima funzione (collezionismo) interessa un numero ristretto di persone, la seconda (necessità di avere status symbol) è senza alcun dubbio interessante per grosse fette della popolazione dato che uno dei tratti più rilevanti delle società contemporanee occidentali è l'orientamento al successo e alla sua ostentazione. 

Secondo molti esperti in materia gli Nft sono destinati a diventare gli status symbol del futuro. Ma per essere tali devono poter essere mostrati. Sicuramente ha pensato a questo bisogno Samsung che in occasione del Consumer Electronic Show di Las Vegas ha presentato una nuova piattaforma con cui integra sulle sue più recenti Smart Tv proprio i contenuti Nft.

Grazie alla nuova tecnologia, chiamata Nft Aggregation Platform, i possessori delle Smart Tv prodotte dal colosso coreano potranno navigare tra i principali siti che offrono Nft, fare shopping e aggiungere le opere digitali alla collezione personale che farà da sfondo ai televisori quando non utilizzati. 

La tv intelligente in stand by si trasforma dunque in un quadro che mostra le opere d'arte non fungible token possedute. 

La piattaforma consente inoltre di personalizzare le cornici del quadro e grazie a una tecnologia di calibrazione intelligente è in grado di regolare automaticamente le impostazioni del televisore, in modo che le immagini riprodotte corrispondano alle specifiche della creazione digitale, nel modo più fedele possibile. 

A marzo del 2021 Everydays - The First 5000 Days, opera interamente digitale dell'artista americano Beeple, è stata pagata ben 69 milioni dollari in un'asta di Christie’s. Questo momento passerà probabilmente alla storia come il big bang delle opere d'arte non fungible token

Grazie a Samsung, l'aquirente dell'opera, il fondatore del fondo di investimento Metapurse noto con lo pseudonimo Metakovan, potrà ora ammirarla anche nella propria Smart Tv eventualmente in compagnia degli amici invitati a casa. 

La decisione di Samsung di integrare i non fungible token in uno dei dispositivi elettronici più diffusi al mondo, presente praticamente in tutte le abitazioni, conferma dunque che gli Nft hanno davvero la potenzialità per trasformarsi in un fenomeno di massa, in quanto forniscono una risposta nuova a un vecchio bisogno profondamente umano: possedere status symbol da mostrare agli altri.