Sim telefoniche verso l’addio. Ecco quando potrebbero sparire

Gli esperti prevedono il loro tramonto entro il 2025. Il loro posto sarà preso dalle eSim

Sim telefoniche verso l’addio. Ecco quando potrebbero sparire
Foto Ansa
TiscaliNews

Nella telefonia mobile il futuro sarà delle eSim ovvero delle versioni virtuali delle Sim fisiche integrate direttamente nei dispositivi. In Italia sono entrare in commercio nel 2019. Fino ad ora la diffusione è stata lenta ma secondo alcuni studi di mercato nei prossimi anni si registrerà un vero e proprio boom, al punto che alcuni prevedono la fine delle Sim classiche entro il 2025.

Previsione avvalorata dal fatto che nei prossimi 4 anni l’87% degli operatori mobili e delle aziende che fabbricano smartphone produrrà dispositivi compatibili ad accogliere le eSIM, per adeguarsi alla nuova tecnologia.

Sul mercato italiano alcuni operatori di telefonia propongono offerte dedicate con eSIM abbinata a uno smartwatch in grado di connettersi a internet, effettuare e ricevere chiamate anche senza telefono. Al momento non ci sono ancora però offerte di telefonia mobile esclusive per le eSIM.

Secondo gli esperti le schede telefoniche virtuali  porteranno una serie di vantaggi importanti per gli utenti. Tra quelli indicati figurano l’impossibilità di perdere o danneggiare la sim e processi di attivazione/disattivazione più rapidi.