Rivoluzione iPhone: Apple testa i display pieghevoli. Non è l'unica novità

Secondo le indiscrezioni Cupertino starebbe provando la nuova tecnologia in vista del lancio dell'iPhone 13

Rivoluzione iPhone: Apple testa i display pieghevoli. Ma non è l'unica novità
Foto Ansa
TiscaliNews

Si intensificano le indiscrezioni sulla possibilità di un iPhone pieghevole, potenziale concorrente dei dispositivi 'foldable' di Samsung e Motorola già presenti sul mercato. Secondo Bloomberg, l'azienda di Cupertino avrebbe già sviluppato dei prototipi di schermi pieghevoli per una serie di test interni, ma ancora non avrebbe definito i piani per il lancio di un iPhone pieghevole.

I test di Apple si sarebbero concentrati sulla resistenza del sistema che consente di ripiegare i due schermi (primo prototipo) e le due metà dello schermo flessibile (secondo prototipo).

A supportare le indiscrezioni contribuiscono anche diversi brevetti su questa tecnologia già depositati da Apple. Anche se, secondo quanto sostengono gli esperti della Mela, non sempre i brevetti si trasformano in vere e proprie novità commerciali. Resta dunque il mistero e l'attesa per una novità che rappresenterebbe una rivoluzione per gli iPhone

Rivoluzione che, come già detto, è stata già avviata da Samsung con il Galaxy Fold e il Galaxy Flip Z, entrambi caratterizzati da un design pieghevole che si converte da una forma all'altra. L'esperienza del gigante sud coreano (e quelle di Motorola e Huawei) confermano però che questa nuova tecnologia pur se destinata a diventare lo standard di mercato al momento non è priva di problemi. E questo spiega l'attendismo e il lavoro di testing accurato che Apple starebbe facendo. 

Ulteriori indiscrezioni sulle novità dei prossimi iPhone13 indicano che Cupertino sarebbe al lavoro anche su un sensore di impronte da posizionare sotto al display. Una necessità in tempi di pandemia con le mascherine che rendono sempre più difficoltoso l'uso dello smartphone con il sistema di riconoscimento facciale Face ID.