Tiscali.it
SEGUICI

Per l'IA un futuro alla Star Trek: nascerà la rete collettiva condivisa. Di cosa si tratta

di Tiscali News   
Per l'IA un futuro alla Star Trek: nascerà la rete collettiva condivisa. Di cosa si tratta

Il futuro dell'intelligenza artificiale potrebbe essere molto simile a quello della mente-alveare dei Borg di Star Trek, sarà cioè basato sulla condivisione delle conoscenze attraverso una rete collettiva di unità di IA più flessibili e interconnesse rispetto ai sistemi attuali, capaci di apprendere e di adattarsi continuamente a nuovi dati. E' questo lo scenario descritto sulla rivista Nature Machine Intelligence da un gruppo internazionale di esperti coordinato dall'italiano Andrea Soltoggio, che lavora nell'università britannica di Loughborough.

Assisteremo all'emergere di un'Intelligenza Artificiale Collettiva, dicono gli esperti, che potrà avere applicazioni importanti in molti settori, come la cybersicurezza, la capacità di risposta rapida alle catastrofi e una migliore qualità delle cure. Le conseguenze, aggiungono, saranno positive, prima fra tutte la capacità di ridurre i rischi di dominio da parte dei grandi sistemi, in una prospettiva più democratica.

Sarà inoltre un'IA molto diversa dai sistemi attuali, come ChatGPT, che acquisiscono la maggior parte delle conoscenze durante sessioni di addestramento e poi non sono in grado di continuare ad apprendere né di condividerle. "Le applicazioni potenziali sono vaste ed entusiasmanti", osserva Soltoggio. "La condivisione istantanea delle conoscenze attraverso una rete collettiva di unità di IA in grado di apprendere e adattarsi continuamente ai nuovi dati consentirà di rispondere rapidamente a situazioni, sfide o minacce inedite", aggiunge. "Per esempio - prosegue - in un contesto di cybersecurity, se un'unità di IA identifica una minaccia, può condividere rapidamente le conoscenze e sollecitare una risposta collettiva, un po' come il sistema immunitario umano protegge il corpo da invasori esterni". 

di Tiscali News   

I più recenti

Quanti soldi ci vogliono per creare un sito di notizie false? La risposta è scioccante
Quanti soldi ci vogliono per creare un sito di notizie false? La risposta è scioccante
L'intelligenza artificiale ha ricostruito il volto degli imperatori romani: il video bellissimo
L'intelligenza artificiale ha ricostruito il volto degli imperatori romani: il video bellissimo
È italiana l'applicazione che integra robotica e olografia con l'intelligenza artificiale: il video
È italiana l'applicazione che integra robotica e olografia con l'intelligenza artificiale: il video
Quale sarà la prima squadra italiana a vincere la Champions League? La previsione dell’IA
Quale sarà la prima squadra italiana a vincere la Champions League? La previsione dell’IA
thunderbird

Le Rubriche

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Sergio d'Arpa

Esperto di supercalcolo, fondatore e CEO di Klinik Sankt Moritz AG, la prima...

Simone Trebbi

Racconta imprese innovative e sostenibili, capaci di avere un impatto concreto...

Carlo Occhinegro

Scrive di storie dell'innovazione, dei protagonisti del mondo dell'imprenditoria...

eNews

Notizie e riflessioni sul mondo digitale.

Innova Italia

Storie, persone, idee del mondo imprenditoriale italiano che guarda al futuro