Google ci riprova con gli occhiali intelligenti: possono tradurre le lingue in tempo reale

Per il momento è ancora un prototipo ma il progetto è stato svelato dal Ceo della società

Google ci riprova con gli occhiali intelligenti: possono tradurre le lingue in tempo reale
Fotogramma del video presentato da Google
TiscaliNews

Il tentativo di Google di imporsi nel mercato degli occhiali intelligenti si arrichisce di un nuovo capitolo. Archiviato il fallimento dei Google Glass la società ha anticipato un prototipo capace di tradurre le lingue in tempo reale. A presentarlo il Ceo di Big G, Sundar Pichai, mostrando un video durante il vertice degli sviluppatori I/O di Google.

COME FUNZIONANO 

Indossando gli occhiali che usano la realtà aumentata si potrebbe capire cosa sta dicendo un'altra persona semplicemente leggendo i sottotitoli che vengono presentati attraverso le lenti mentre questa parla. Non e' ancora chiaro tuttavia se il prodotto arriverà mai sul mercato, nè c'è un nome del progetto.

IL FLOP DEI GOOGLE GLASS 

L'azienda si è avventurata per la prima volta sulla strada verso gli occhiali intelligenti un decennio fa, ma i Google Glass non erano interessanti per la maggior parte dei consumatori a causa del lancio limitato, dei prezzi iniziali elevati e dei problemi di privacy.

IL RILANCIO DI GOOGLE 

Google, tuttavia, sembra voler continuare in quella direzione e nel 2020 ha acquisito North, un'azienda sostenuta da Amazon che produceva occhiali intelligenti. Il prototipo presentato dal numero 1 dell'azienda è dunque un primo risultato dell'azione di rilancio. Non ci resta che aspettare per capire se diventerà anche un vero e proprio prodotto di mercato.