Arriva Debater, l’intelligenza artificiale che aiuta l’uomo a ragionare

Il nuovo robot è frutto di un progetto della IBM. Analogamente a Deep Blue e Watson potrebbe rappresentare un punto di svolta nella storia della AI

Arriva Debater, l’intelligenza artificiale che aiuta l’uomo a ragionare e prendere decisioni
Foto Ansa
TiscaliNews

IBM è da anni uno dei più importanti protagonisti nella storia dell’intelligenza artificiale. Nel 1997 un suo calcolatore, Deep Blue, è stato il primo nella storia a battere il campione mondiale di scacchi, il russo Kasparov. Nel 2011 un’altra sua creatura, Watson, è riuscita a battere i campioni del famoso gioco a quiz Jeopardy. L’azienda americana prova, ancora una volta, a stupire il mondo con una nuova forma di intelligenza artificiale, Debater, che nascere per aiutare gli uomini a ragionare e prendere decisioni. 

Gli assistenti virtuali già esistenti sono in grado di condurre ricerche per parole chiave e rispondere a semplici domande o richieste. Debater va oltre. Grazie alla sua capacità di assorbire ed elaborare quantità enormi di informazioni è in grado, attraverso un vero e proprio dibattito, di aiutare l’essere umano a costruire ragionamenti e prendere decisioni consapevoli.

Debater basa questa sua capacità su tre competenze fondamentali: ascolto e comprensione di un discorso lungo e continuativo, scrittura ed esposizione di un discorso basato sui dati, modellazione dei dubbi in grafici di conoscenza finalizzati a favorire ragionamenti etici.

La nuova intelligenza artificiale sviluppata da IBM punta a porsi come un interlocutore privilegiato dell’uomo nel momento in cui bisogna prendere decisioni basate sul ragionamento razionale ed etico.

Una rivoluzione dunque sul fronte degli assistenti virtuali che, analogamente a quanto fatto da Deep Blu e Watson, potrebbe rappresentare un nuovo punto di svolta nella storia dell’intelligenza artificiale.