Tiscali.it
SEGUICI

Cosa sta succedendo nel mercato del lavoro? Uno studio di LinkedIn rivela la rivoluzione in atto

TiscaliNews   
Cosa sta succedendo nel mercato del lavoro? Uno studio di Linkedin rivela la rivoluzione in atto

Il lavoro del futuro? Sarà dominato dall'intelligenza artificiale. Da una indagine di LinkedIn condotta su 1000 manager in sei paesi europei emergono importanti indicazioni di cui bisogna assolutamente tener conto per rimanere competitivi. La prima è che la stragrande maggioranza delle aziende italiane è pronta ad investire sulla tecnologia più importante del momento. Ben il 72% dei leader aziendali del nostro Paese ha affermato che l'IA generativa sarà vantaggiosa per i dipendenti. 

LA LISTA DEI BENEFICI 
Gli italiani ritengono che l'eliminazione di attività noiose e ripetitive (49%), l'aumento della produttività (45%) e la maggiore disponibilità di tempo da dedicare al pensiero creativo (40%) rappresentino i maggiori benefici che l'IA generativa porterà ai dipendenti. Oltre un terzo (34%) ritiene inoltre che l'ascesa della tecnologia creerà nuovi ruoli all'interno della propria organizzazione.

IA STA GIA' RIDISEGNANDO IL MONDO DEL LAVORO
I dati dell'ultimo report Future of Work: AI at Work di LinkedIn mostrano che l'IA sta già ridisegnando il mondo del lavoro, con le imprese che cercano di massimizzare il potenziale della tecnologia. Le posizioni di "Head of AI" sono triplicate a livello globale negli ultimi cinque anni e, in Italia, gli annunci di lavoro che menzionano l'IA sono quasi quintuplicati (4,7 volte) negli ultimi due anni.

ITALIA BENE MA ULTIMA IN EUROPA  
Come visto il 72% dei manager italiani ha un giudizio positivo sull'intelligenza artificiale. Il dato è alto ma tuttavai colloca l'Italia all'ultimo posto tra i principali paesi europei. I manager tedeschi sono i più ottimisti sull'IA (93%), seguiti da quelli britannici (81%) e da quelli francesi (80%).

CAMBIANO LE COMPETENZE RICHIESTE 
LinkedIn prevede che le competenze richieste ai lavoratori cambieranno almeno del 65% entro il 2030, accelerate dai rapidi sviluppi dell'intelligenza artificiale. "Un futuro all'insegna dell'intelligenza artificiale è possibile, ma sarà fondamentale che i leader aziendali in tutto il mondo comprendano come preparare la forza lavoro" ha sottolineato in una nota ufficiale Marcello Albergoni, Country Manager di LinkedIn Italia.

TiscaliNews   

I più recenti

Ricercatori propongono un tasto per spegnere l'IA in caso di pericolo, come per il nucleare
Ricercatori propongono un tasto per spegnere l'IA in caso di pericolo, come per il nucleare
Il padre di Trump lo invita a non candidarsi alle presidenziali: ma è un deepfake. Il video
Il padre di Trump lo invita a non candidarsi alle presidenziali: ma è un deepfake. Il video
I video generati da Sora, la nuova intelligenza artificiale che ha sorpreso il mondo
I video generati da Sora, la nuova intelligenza artificiale che ha sorpreso il mondo
Esplode la protesta contro OpenAI: nel mirino l'IA generale e il contratto con il Pentagono
Esplode la protesta contro OpenAI: nel mirino l'IA generale e il contratto con il Pentagono
thunderbird

Le Rubriche

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Sergio d'Arpa

Esperto di supercalcolo, fondatore e CEO di Klinik Sankt Moritz AG, la prima...

Simone Trebbi

Racconta imprese innovative e sostenibili, capaci di avere un impatto concreto...

Carlo Occhinegro

Scrive di storie dell'innovazione, dei protagonisti del mondo dell'imprenditoria...

eNews

Notizie e riflessioni sul mondo digitale.

Innova Italia

Storie, persone, idee del mondo imprenditoriale italiano che guarda al futuro