La nuova mossa per incentivare i pagamenti digitali: sale la soglia di quelli contactless

Dal prossimo gennaio si potranno eseguire transazioni fino a 50 euro senza PIN

La nuova mossa per incentivare i pagamenti digitali: sale la soglia di quelli contactless
TiscaliNews

Prosegue la battaglia contro l’uso del contante che nell’area Euro ancora oggi viene utilizzato nel 76% delle transazioni commerciali. Nel nostro Paese aumenta la soglia massima degli acquisti effettuati con carte di pagamento contactless che non richiedono l’inserimento del codice PIN. Dal primo gennaio 2021 si passa da 25 a 50 euro.

La notizia è stata data in un comunicato congiunto da Bancomat spa, Mastercard e Visa che rappresentano i principali circuiti di pagamento. A questo punto spetterà alle banche e agli esercenti adottare gli strumenti e i processi per attuare la nuova direttiva.

Come anticipato l’innalzamento della soglia ha come obiettivo quello di trainare ulteriormente la diffusione dei pagamenti elettronici che negli ultimi mesi hanno avuto una forte accelerazione grazie alla diffusione della pandemia Covid-19 che ha disincentivato l’uso delle banconote.

Un numero sempre maggiore di consumatori ha potuto dunque sperimentare i vantaggi derivanti dall’utilizzo delle carte di pagamento elettroniche (primo fra tutti la possibilità di non doversi rifornire di banconote).

Non c’è dubbio che l’innalzamento della soglia dei pagamenti contactless agevolerà ulteriormente il fenomeno. L’inserimento del codice PIN non sarà più necessario in un numero molto maggiore di transazioni e questo velocizzerà le operazioni.