Brunello Cucinelli è l’anti Elon Musk: meno ore di lavoro e salari più alti

In una intervista rilasciata al Venerdì di Repubblica il noto imprenditore italiano ha dimostrato che l’esistenza di un capitalismo dal volto umano non è una utopia

Brunello Cucinelli è l’anti Elon Musk: meno ore di lavoro e salari più alti
Combo Tiscali News

Da un lato il capitalismo americano di Elon Musk, che licenzia via email metà dei dipendenti di Twitter e costringe quelli che restano a scegliere tra le dimissioni volontarie (con 3 mesi di indennità) o lavorare per 12 ore al giorno senza respiro.

Dall’altro lato il capitalismo umano di Brunello Cucinelli, il re del cashmere, che dimostra una verità scomoda per tanti imprenditori e manager: si può fare business con successo senza sfruttare i lavoratori.

In una intervista pubblicata dal supplemento il Venerdì di Repubblica, Cucinelli ha spiegato la sua visione su alcuni temi che sono costantemente al centro del dibattito economico.

Ha esordito sfatando il mito che gli imprenditori italiani paghino troppe tasse. “La tassazione italiana è sana” ha affermato prima di andare diritto al nocciolo del problema del nostro paese: i salari troppo bassi.

“Il problema  - ha spiegato - è che nessun imprenditore vuole mettere mano al portafoglio per pagare un po’ di più chi fa lavori considerati di basso livello. Se a un operaio gli dai 1700 euro di stipendio invece di 1200, a lui cambi la vita, a te imprenditore quanto incide sull’azienda? Un uno per cento di avidità”.

Ha poi difeso i giovani che sempre più spesso vengono accusati di non aver voglia di lavorare. “Anche qui – ha detto il re del cashmere - dipende tutto da quanto li paghi. Quanto costerebbe ad aziende che fanno profitti del 25% dare dei salari più alti ai ragazzi? Ben poco. E non è neanche vero che così facendo si diventa meno competitivi”.

Tra i vari temi affrontati nel corso dell’intervista anche quello sull’orario del lavoro e anche qui Cucinelli conferma idee diametralmente opposte a quelle di Elon Musk . “Se si lavora 12 ore al giorno secondo me si fa poco. Meglio lavorare 7 ore e dedicare il resto della giornata a cercare il tuo equilibrio. E però poi smettiamola di avere il cellulare sempre acceso”. Come dargli torto?

Cucinelli nel suo ufficio (foto Ansa)