L'ultima frontiera del marketing sono i video sondaggi: ecco come funzionano

L'ultima frontiera del marketing sono i video sondaggi: ecco come funzionano

L’importanza del visual è innegabile, lo sanno i marketer che usano colori vivaci e brillanti nelle pubblicità, gli U/I designer nel scegliere la forma e la tonalità dei pulsanti e chiunque abbia a che fare con l’attirare l’attenzione di un cliente.

Questo trend coinvolge anche i data analyst che devono rendere comprensibili aggregazioni di dati complessi usando grafici e tabelle. Oltre alla bellezza estetica, il perché si fa sempre più uso di elementi visuali rispetto a quelli testuali è per la rapidità con cui il nostro cervello elabora queste informazioni.

Guardare un'immagine o un video ci rende l’idea di cosa succede in meno di una frazione di secondo, mentre per la lettura di un testo ci vogliono secondi e, in alcuni casi, anche delle riletture per comprendere esattamente di cosa si sta parlando.

Inoltre i video riescono a descrivere situazioni, emozioni, fare da tutorial e crea una sensazione di immedesimazione negli occhi di chi guarda. 

L’unione tra la volontà di voler elaborare dei dati e rendere più visual la fase di raccolta ha creato i video sondaggi, ovvero dei sondaggi in cui le risposte sono dei mini video.

Il sondaggio con i video permette di inserire tra le risposte 2 o più video che durano pochi secondi. In questo modo il partecipante al sondaggio non dovrà leggere più volte il testo, magari sbagliando la risposta per incomprensioni del testo.

In un sondaggio è importante che la risposta sia spontanea e frutto dal primo pensiero per essere meno possibile contaminato da idee secondarie che possono dare vita a risposte che siano contraddittorie tra il comportamento e ciò che si pensa davvero. 

Oltre al lato più analitico, i video sono più coinvolgenti per l’utente, meno noiosi e aumenta la volontà di voler partecipare, in modo da raggiungere un tasso di coinvolgimento più alto rispetto ai soliti sondaggi.

Per quali settori è importante fare delle indagini di opinione

Le indagini di opinione, somministrate come sondaggi, sono indispensabili per le aziende e non solo. 

Dal punto di vista aziendale il più classico riguarda la soddisfazione dei clienti per iniziare ad ascoltare le loro esigenze. In questo modo si può valutare come interagiscono i dipendenti con i clienti oppure per comprendere cosa dovresti migliorare nel tuo prodotto o servizio.

Le ricerche di mercato servono durante il lancio di un prodotto e per verificare come si comporta il mercato di riferimento e fare delle previsioni più precise. Questi sondaggi aiutano a comprendere meglio i consumatori e cosa desiderano. 

Infine quelli a cui siamo più esposti sono le indagini sulla opinione pubblica e la politica che coinvolgano community e il pubblico su determinate questioni sociali.

  Facebook  | Sito web  |  |   | Instagram