Dal personal branding al brand journalism, la scrittura è al centro del business

Saper trasmettere i propri valori e comunicarsi, partendo da modalità innovative ed efficaci che coinvolgano la scrittura, è un imperativo per imprenditori e liberi professionisti. Il libro "Scrivere per fare business" di Michela Trada analizza le pratiche più efficaci per fare personal branding, come storytelling, content marketing e brand journalism.

Dal personal branding al brand journalism, la scrittura è al centro del business

Storytelling, content marketing e brand journalism. Sono queste le tre discipline individuate da Michela Trada, nel libro “Scrivere per fare business, dal personal branding al brand journalism”, per emergere in un’epoca in cui la comunicazione gioca un ruolo più centrale che mai.

A confermarlo dati e ricerche come quella effettuata dalla società di consulenza EY Italia, che ha evidenziato come l’85% degli intervistati ritenga il contributo della comunicazione un fattore primario, e il 54% del campione abbia riscontrato un forte aumento di attenzione in questa direzione negli ultimi tre anni.

Saper trasmettere i propri valori e comunicarsi, partendo da modalità innovative ed efficaci che coinvolgano la scrittura, è infatti diventato un imperativo per imprenditori e liberi professionisti.

Ed è all’interno delle 184 pagine del volume, edito da Do it human, che la teoria diventa un vero e proprio ricettario, ricco di esempi pratici, per poter ottenere risultati concreti partendo dalla produzione di contenuti scritti.

Michela Trada, autrice del libro "Scrivere per fare business" (Do it human edizioni)

“La nostra storia – spiega Michela Trada a Tiscali - fa notizia se sappiamo utilizzare le parole giuste e più efficaci per raccontarla.

Per questo, anche e soprattutto oggi, la scrittura è lo strumento più potente a nostra disposizione per far emergere noi stessi, il nostro perché e i nostri valori: le persone non comprano più semplicemente un prodotto o un servizio, ma chi lo rappresenta.

E la scelta avviene sempre per affinità, vision e valori comuni.

L’idea di questo libro, quindi, nasce con l’obiettivo di fare chiarezza su concetti spesso ritenuti astratti – ad esempio il personal branding, lo storytelling o il content marketing – ma che hanno, invece, un grande impatto su chi fa impresa o è un libero professionista.

I casi studio inseriti nel volume, inoltre, aiutano a comprendere appieno come applicare i rispettivi modus operandi alla propria realtà specifica, rendendolo di fatto un manuale pratico pensato per chi ne ha più necessità”.

Il libro di Trada, con prefazione di Alessio Beltrami, include anche i contributi di volti noti del mondo della comunicazione come Riccardo Scandellari, Giulia Bezzi, Salvatore Russo e Oscar di Montigny, al fine di accompagnare il lettore alla scoperta delle modalità con cui la scrittura, anche con l’emergere dell’automazione, può rivelarsi uno strumento perfetto in materia di business.