Nasce “Patto generazionAle: la realtà raccontata dai giovani”, il nuovo spazio per gli economisti del futuro

Alessandro Cascavilla, giovane economista che sui social racconta l’economia con l’intento di rendere la materia e i suoi temi accessibili a tutti, lancia una nuova iniziativa per eliminare le fake news sui temi economici

Alessandro Cascavilla
Alessandro Cascavilla

Alessandro Cascavilla, giovane economista di 24 anni e ora Junior Economist all'Osservatorio sui conti pubblici italiani, da tempo si occupa di divulgare sui suoi canali le informazioni legate ai temi economici e finanziari per renderle accessibili a tutti i giovani che vorrebbero saperne di più ma che non hanno gli strumenti per farlo. Un’attività di divulgazione seguita da oltre 140mila utenti, che hanno sempre chiesto a gran voce trasparenza e pragmaticità nel raccolto delle vicende economiche internazionali.

Da questo coinvolgimento, sempre più in ascesa, e dalla confusione prodotta dalle dichiarazioni del tessuto politico, che Cascavilla ha deciso di creare uno spazio protetto e sicuro in cui dare la possibilità a chiunque conosca la materia economica di condividere riflessioni e informazioni per contrastare la disinformazione e combattere le fake news. Lo spazio si chiama “Patto GenerazionAle”.

“Studiando l’economia ci si rende conto della disinformazione che c’è in giro, ed è per questo che la cultura economica non può e non deve rimanere un privilegio per i soli studenti di economia. Mettendo insieme le competenze e gli strumenti di analisi, si può condividere la cultura economica in modo intelligente e semplice, stando attenti però a non banalizzare i concetti.” spiega Alessandro Cascavilla.

I giovani devono essere in prima linea per combattere la disinformazione e le fake news

Già da studente Alessandro Cascavilla aveva iniziato la sua attività di divulgazione per poi, all’inizio del suo dottorato di ricerca in Economics all’Università di Bari, dare vita ad un nuovo spazio più maturo e più critico in cui raccontare le vicende economiche e politiche in chiave più analitica mantenendo sempre lo spirito ironico che lo contraddistingue. Con “Patto GenerazionAle” vuole fare in modo che altri studenti di economia possano utilizzare le competenze acquisite durante gli studi per dare risposte alle domande più sentite dagli studenti italiani.

“Secondo il report Global Digital 2020, le persone sono connesse in media 6 ore e 43 minuti al giorno, passando circa il 40% di questo tempo sui social network. Per questo creare uno spazio digitale in cui giovani qualificati e competenti possono condividere ciò che hanno studiato, diventa non solo necessario per combattere la disinformazione e le fake news ma rappresenta anche la posizione dei giovani che hanno un ruolo chiave per la costruzione del futuro.” spiega l’economista Cascavilla.

Il valore aggiunto del progetto è proprio l’importanza che Alessandro dà allo studio, alla competenza acquisita e al ruolo proattivo dei giovani che crede che per limitare la disinformazione al giorno d’oggi è necessario avere competenze e spronare le persone a condividere conoscenze. L’obiettivo è portare l’informazione e la critica economica a più persone possibile, cercando di educarle attraverso la fruizione  dei social network.